Ascolta il nostro spot radio in onda sul gruppo

Sei nel settore Ginecologia

Disturbi dell’Apprendimento e dello Sviluppo

I disturbi dell’apprendimento e dello sviluppo comprendono un’eterogenea gamma di disfunzioni neurologiche che influiscono negativamente sulla qualità della vita di un bambino e dei suoi genitori e sono sostenuti da un danno a carico dell’encefalo o del sistema nervoso centrale, spesso causato da uno stato ipossico-ischemico verificatosi durante il parto.

Quando tale danno è causato da un errore medico commesso nella gestione del travaglio o del periodo espulsivo, il bambino e i suoi genitori potrebbero avere diritto a un risarcimento.

Ritardo mentale
Per ritardo mentale si intende un quoziente intellettivo inferiore a 70, che si esplica in capacità intellettive molto al di sotto della media, che influiscono negativamente sulla qualità della vita del bambino e di tutta la sua famiglia. I principali limiti del ritardo mentale sono rappresentati da:

  • Diminuita o assente capacità di comunicazione
  • Diminuite abilità sociali
  • Incapacità di autocontrollo
  • Incapacità alla gestione autonoma di sé
  • Incapacità di provvedere a se stessi
  • Mancato mantenimento della sicurezza personale

Purtoppo non esiste terapia farmacologica per questo tipo di disturbi, poiché essi sono quasi sempre sostenuti da danni irremediabili e permanenti. L’unico trattamento possibile è quello dell’istruzione ad hoc e del supporto sociale, provvedimenti molto difficili da sostenere, sia per i genitori, che per il bambino, che spesso risultano essere anche molto costosi.

Paralisi cerebrale infantile (disturbi delle capacità e dello sviluppo motorio)

Disturbo da deficit di attenzione / iperattività

Il disturbo da deficit di attenzione / iperattività è caratterizzato da tre segni clinici fondamentali, che possono presentarsi insieme o in modo combinato e sono:

  • Difficoltà di attenzione
  • Iperattività
  • Impulsività

Circa tre bambini su cento presentano questo tipo di disturbo e i fattori di rischio sembrano essere principalmente legati, oltre che a fattori genetici e biochimici, a un basso peso alla nascita (solitamente inferiore ai 1000 g), traumi subiti durante il parto, esposizione al piombo e abuso di alcol o fumo di sigaretta o uso di stupefacenti durante la gravidanza.

Solitamente la sintomatologia si presenta entro gli otto anni di vita, ma la diagnosi viene posta molto spesso in ritardo, addirittura durante il periodo adolescenziale.

I sintomi di disattenzione sono:

  • Mancanza di attenzione nei confronti dei dettagli
  • Difficoltà nell’attenzione durante le ore scolastiche
  • Difficoltà a obbedire e portare a termine un compito
  • Disorganizzazione
  • Rifiuto nello svolgere compiti che richiedano uno sforzo mentale maggiore
  • Perdità ricorrente delle cose
  • Facilità a distrarsi
  • Mancanza di memoria

I sintomi dell’iperattività sono:

  • Agitazione motoria degli arti superiori e inferiori, movimenti di contorcimento
  • Difficoltà a rimanere seduto a scuola, a casa o altrove
  • Necessità di muoversi continuamente e correre
  • Difficoltà a giocare in modo tranquillo e sicuro
  • Logorria

I sintomi dell’impulsività sono:

  • Risposte anticipate alle domande, che vengono puntualmente interrotte
  • Frequente difficoltà a rispettare i tempi come ad esempio attendere il proprio turno per fare qualcosa
  • Frequente interruzione degli altri o di se stesso

Il rischio più grande nei casi del disturbo dell’apprendimento e dello sviluppo è la persistenza di uno stato d’importante immaturità sia sociale, che della sfera affettiva. I bambini affetti dall’ADHD sono spesso emarginati dai compagni di scuola e hanno difficoltà sia ad apprendere, che a fare amicizia, sviluppando molto di frequente frustrazione, aggressività, eccessi d’ira, depressione, comportamento antisociale, insonnia e alternanza dell’umore e, da adulti, persino disturbi della personalità.

Il trattamento della ADHD prevede sia l’uso di farmaci (come il metilfenidato e la destroanfetamina) che la terapia comportamentale.

Disturbi di apprendimento
I disturbi dell’apprendimento riguardano l’incongruenza tra le potenzialità scolastiche del bambino e il suo effettivo rendimento scolastico, poiché esistono problemi (più o meno gravi) di attenzione, concentrazione, linguaggio ed elaborazione.
Esistono diversi tipi di disturbi dell’apprendimento, che possono manifestarsi da soli o combinati tra loro:

  • DISLESSIA: difficoltà nella lettura
  • DISLESSIA FONOLOGICA: difficoltà nella percezione dei suoni e nella memorizzazione
  • DISLESSIA SUPERFICIALE: difficoltà nel riconoscere le forme o le strutture delle parole
  • DISGRAFIA: difficoltà nella scrittura
  • DISCALCULIA: difficoltà nella matematica e nella risoluzione dei problemi
  • AGEOMETRIA: difficoltà nel ragionamento di tipo matematico
  • ANARITMIA: difficoltà nella formazione dei concetti e nella capacità di calcolo
  • DISNOMIA: problemi a ricordare parole e informazioni su richiesta

Anche se trattati, i disturbi dell’apprendimento possono a volte causare l’impossibilità di raggiungere un’alfabetizzazione finale adeguata, che porta spesso a importanti problematiche sociali, lavorative e affettive.
Il trattamento è prevalentemente di tipo didattico:

  • Insegnamento diretto
  • Insegnamento indiretto
  • Insegnamento combinato

Microcefalia
La microcefalia è una patologia in cui le dimensioni del cranio del neonato (o del bambino) sono motlo inferiori a quelle della norma e può essere causata da errori commessi durante l’assistenza al parto (come ad esempio dall’uso scorretto della ventosa o del forcipe, con conseguente encefalopatia ipossico-ischemica). Il bambino microcefalico ha problemi sia motori, che intellettivi e può presentare ritardo mentale, disturbi dell’apprendimento, disturbi dell’attenzione con iperattività, convulsioni e ridotto accrescimento fisico. E’ una condizione patologica incurabile, che prevede un trattamento solo sintomatico e di supporto psicologico.

Raccontaci il tuo caso di malasanità.



Se ritieni di aver subito un danno da responsabilità medica e desideri giustizia,
compila il modulo qui sotto. Ti chiameremo noi tempestivamente.

Accetto le condizioni relative alla norma sulla Privacy e le Condizioni d'uso.


Invia questo articolo ad un amico