Ascolta il nostro spot radio in onda sul gruppo

Sei nel settore Ginecologia

Convulsioni del Neonato

Le convulsioni neonatali sono la manifestazione clinica di scariche elettriche anomale del Sistema Nervoso Centrale del neonato, che si manifestano attraverso movimenti stereotipati muscolari di tipo involontaro, che possono durare pochi secondi o anche diversi minuti e che sono causati da danni a carico del sistema neuronale del bambino. Tali danni possono essere la conseguenza di problemi avvenuti durante il travaglio o il parto o dell’azione tossica di sostanze nocive per l’organismo.

Le convulsioni del neonato rappresentano un’emergenza indifferibile e devono essere tempestivamente riconosciute e risolte, poiché possono causare gravi danni a lungo termine al sistema nervoso del bambino.

Le crisi convulsive sono molto più frequenti nei neonati prematuri (circa il 20% dei nati pretermine presenta questa manifestazione neurologica).

Cause

  • Stato ipossico-ischemico: può verificarsi prima, durante o dopo l’espletamento del parto ed è in assoluto la causa più frequente. Fortunatamente sono convulsioni che, anche se a volte molto gravi e difficili da risolvere, vanno incontro a remissione entro una settimana dalla nascita.
  • Ischemia cerebrale: è frequente nei neonati che presentano patologie ematologiche genetiche, le crisi convulsive sono solitamente di tipo focale e possono provocare importanti difficoltà respiratorie del bambino.
  • Infezioni: le cause più comuni sono le infezioni da Streptococco, da Cytomegalovirus, da Treponema, da Toxoplasma, Rubeovirus e Herpes Virus.
  • Ipoglicemia neonatale: riguarda di solito bambini nati da madri che hanno sviluppato diabete gestazionale e che presentano un basso peso alla nascita. Rappresentano un evento molto pericoloso, poiché uno stato ipoglicemico frequente e prolungato nel tempo, può provocare una lesione permanente al Sistema Nervoso Centrale del neonato.
  • Bassi valori di sodio nel sangue
  • Bassi valori di calcio nel sangue
  • Bassi valori di magnesio nel sangue
  • Emorragia intracranica
  • Malformazioni del Sistema Nervoso Centrale del neonato
  • Tossicodipendenza materna
  • Uso di benzodiazepine durante la gravidanza
  • Cause genetiche

Sintomi
Le crisi convulsive del neonato sono spesso difficili da riconoscere (convulsioni subdole, quasi il 50% di tutte le crisi convulsive neonatali) e sono nella maggior parte dei casi rappresentate da contrazioni di tipo clonico (movimenti ritmici del corpo del bambino), emiconvulsioni o convulsioni sottocorticali (problemi respiratori, masticazione, movimenti anomali degli occhi).

Le convulsioni di tipo tonico-clinico “generalizzate” sono un evento più grave ma, allo stesso tempo, fortunatamente più raro (gli occhi possono girarsi all’indietro e il bambino può smettere di respirare per alcuni secondi).

È necessario essere in grado di distinguere tra convulsività e convulsioni, in quest’ultimo caso, le crisi non sono causate da uno stimolo, ma sono spontanee e non possono essere risolte afferrando gli arti del neonato, come invece avviene in caso di convulsività.

Diagnosi
La diagnosi delle convulsioni neonatali si avvale di un’accurata raccolta anamnestica e di un attento esame obiettivo, può essere necessario, inoltre, eseguire una serie di esami, in base al tipo di manifestazione clinica della crisi convulsiva.

  • Elettroencefalogramma (EEG) del neonato sia da sveglio che durante il sonno
  • Glicemia
  • Dosaggio di sodio, potassio, cloro, calcio e magnesio nel sangue del bambino
  • Analisi del liquor
  • PH arterioso
  • Emogasanalisi
  • Test tossicologici per abuso di droghe
  • TC
  • Ecografia cranica
  • RM

Prognosi
La prognosi delle crisi convulsive neonatali dipende dalla loro causa e dalla loro entità, le crisi dovute a emorragia subaracnoidea o squilibri elettrolitici del neonato non provocano solitamente danni a lungo termine, al contrario di quelle dovute a emorragia intraventricolare o malformazioni del Sistema Nervoso Centrale.

Terapia
Il trattamento delle convulsioni neonatali dipende unicamente dalla risoluzione della causa delle crisi.

Raccontaci il tuo caso di malasanità.



Se ritieni di aver subito un danno da responsabilità medica e desideri giustizia,
compila il modulo qui sotto. Ti chiameremo noi tempestivamente.

Accetto le condizioni relative alla norma sulla Privacy e le Condizioni d'uso.


Invia questo articolo ad un amico